Cronache di Lilliput Musiche Suoni

Gli scarrafoni

 

Approfittiamo dei nostri amici  Rangzen, che tornano a trovarci venerdì 30 settembre al Vibes on The Beach di Miseno (Napoli).

Come molti sanno la formazione romagnola è nata originariamente come “Beatles Band” , dei quali hanno battuto, oltre che i percorsi musicali, anche quelli addirittura “stradali”: hanno suonato al Cavern, hanno inciso agli “Abbey Road Studios”…

Bene. Ce n’era un’altra anch’essa legata a doppio filo con i fab-four: i napoletanissimi Shampoo che nei primi anni ’80 hanno deciso  di rendere omaggio ai maestri, ma a modo loro:  le musiche venivano da Liverpool , ma i testi erano rigorosamente made in Naples.

Nel mondo degli Shampoo poteva capitare di tutto.

Nowhere man diventava prosaicamente “N’omme ‘e niente” , l’invocazione di aiuto di John Lennon di Help era una dedica all’amico Pepp'”, i viaggi psichedelici di Day Tripper si trasformavano in qualcosa di più terreno e meno lisergico…. “‘E Zizz'” .

Ma non erano  solo i testi a trasudare napoletanità:  la famosa mezza mela verde, stampata al centro del vinile di tutti i dischi dei Beatles, in quelli degli Shampoo diventava, come per magia, una “pummarola” rosso fuoco.

Se aggiungiamo che , oltre all’ironia ed allo sfottò (rispettosissimo e deferente) , gli Shampoo sapevano anche suonare e cantare veramente bene….allora almeno un ascolto glielo dobbiamo ai nostri amici “Scarrafoni”.

Soprattutto glielo deve chi, per motivi generazionali, non ha potuto conoscerli e divertirsi insieme a loro …….ed a noi.

Dino Autore

Sono nato a Napoli, città che amo e abito ancora, nonostante tutto. Giornalista dal 1985, ma faccio tanti altri mestieri dal 1986. Tra gli altri critico musicale e speaker radiofonico. Musicalmente e culturalmente sono onnivoro e ingordo. Penso che se Gesù Cristo fosse nato ai giorni nostri ascolterebbe "Grace" di Jeff Buckley sul suo iPod .

    1

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *